GESUITInews
Provincia d'Italia della Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+

Magis e Lok Manch, una rete di sostegno per le situazioni più difficili

India

10 Gen 2017

In India, i gesuiti sono sempre più impegnati nella difesa degli emarginati. E il Magis, l’Ong dei gesuiti italiani, è al loro fianco, grazie al network Lok Manch

Lok Manch è un network nato nell’aprile 2016, che riunisce un centinaio di associazioni (una cinquantina legate alla Compagnia di Gesù, le altre di matrice laica) e lavora a fianco dei dalit (fuoricasta), adivasi (tribali), ma anche donne, poveri, popolazioni urbane emarginate, ecc. «Lok Manch – spiega Renato Colizzi SJ – è una piattaforma nazionale che intende intervenire in maniera coordinata e strutturata nello sviluppo rurale, con particolare riferimento alle problematiche di esclusione politica-sociale ed economica. È un movimento di base che lotta per la difesa dei territori, la difesa del lavoro, l’accesso alle derrate alimentari, ecc. In particolare, si batte per la sicurezza alimentare, tramite l’implementazione della legge “Right for Food” della National Food Security Act, che sarà lo strumento principale di azione comune delle organizzazioni».

Lok Manch non vuole sostituirsi alle comunità, ma vuole lavorare insieme ad esse stimolandole affinché lottino per i propri diritti garantiti dalla legge. E, dopo otto mesi, i primi risultati si iniziano a vedere. «Se inizialmente – spiegano i responsabili del network – guidavamo le iniziative sul territorio e la popolazione ci seguiva, attualmente siamo noi a supportare iniziative che vengono organizzate direttamente dalla gente. È proprio questo l’obiettivo che ci proponiamo: sviluppare la capacità critica delle persone e sostenerle quando queste decidono di lavorare sul campo per migliorare le condizioni di vita delle comunità». In questo contesto, il Magis sostiene l’attività di Lok Manch offrendo un aiuto economico per favorire momenti di incontro e di formazione per i leader della rete e per organizzare convegni pubblici.
Le difficoltà non sono mancate e non mancano. A partire dalle politiche governative che impediscono l’azione delle Organizzazioni non governative e che rallentano l’applicazione di norme nazionali.

«L’attività di questi mesi – spiegano i responsabili – raccoglie l’esperienza delle singole organizzazioni che fanno parte della piattaforma. In questi mesi, però, Lok Manch ha maturato una propria esperienza. Abbiamo imparato a prestare massima attenzione alle esigenze della popolazione e a collaborare tra organizzazioni. Noi lavoriamo per il cambiamento. A volte, però, il cambiamento è scomodo. Siamo convinti che quanto stiamo facendo possa cambiare il futuro del mondo. La speranza è che Lok Manch possa diventare un modello replicabile altrove».

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni