GESUITInews
Provincia d'Italia della Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+

Il JRS a difesa dei bambini in guerra

Colombia

11 Mar 2017

Nell’adempimento della sua missione di “accompagnare, servire e difendere” le vittime dei trasferimenti forzati in Colombia e di quelli che cercano rifugio in Venezuela, Ecuador e Messico, il Servizio dei gesuiti per i rifugiati richiede una maggiore consapevolezza dell’allarmante situazione dei bambini e dei giovani nelle zone di frontiera. Il JRS chiede anche ai governi di garantire la giusta protezione dei bambini da ogni coinvolgimento, reclutamento e violenza in queste zone. “Consideriamo rilevante dare particolare attenzione al confine tra Colombia, Ecuador e Venezuela, dove continua a esserci un numero critico di bambini e giovani costretti a emigrare in quelle zone con le loro famiglie, in cerca di protezione, integrazione e accesso alla garanzia dei diritti umani, che li mette a rischio di essere reclutati o coinvolti nel conflitto. Queste zone non hanno infrastrutture e servizi adeguati e subiscono il persistente conflitto in Colombia, che si è allargato ai Paesi confinanti e che colpisce in particolar modo bambini e giovani”.

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni