GESUITInews
Provincia d'Italia della Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+

Dardis: “Iniziamo il nuovo anno sull’esempio dI Maria”

Bruxelles

03 Gen 2017

Il messaggio del Presidente della Conferenza dei provinciali europei

Felice Anno Nuovo
durante il periodo natalizio, che continua in questi primi giorni dell’anno, pensiamo al posto che Maria ha avuto nella vita di S. Ignazio e dei primi compagni, nella vita dei gesuiti nel corso degli anni e nella nostra vita.

A Maria associamo vari dipinti e luoghi: quello della Madonna della Strada, conservato nella chiesa del Gesù a Roma, è stato particolarmente amato da S. Ignazio. Il quadro della “Madonna che scioglie i nodi”, così amato da papa Francesco, è diventato famoso per l’impatto che ha avuto sulla sua vita. Ci sono diversi santuari dedicati alla Madonna, come quello di Guadalupe e di Lourdes, che ci mettono in contatto con la devozione mariana tra le nazioni e le culture di tutto il mondo; la Madonna di Czestochowa, così importante per il popolo polacco, il santuario mariano di Medjugorje in Bosnia, un paese in cui c’è stata guerra e tanta sofferenza; il santuario della Madonna in Libano, dove pregano musulmani e cristiani. Quasi ogni paese ha una sua particolare espressione di devozione alla Madonna. Tutti esprimono la tenerezza di Maria, il suo ‘sì’.

La nostra vulnerabilità di fronte alle sfide della vita a volte può farci provare ansia e paura. Ma l’esempio di Maria ci mostra come non andare nella direzione del ‘no’ ma, al contrario, verso il ‘sì’. Ci è di aiuto l’esempio di Maria, il suo ‘sì’ anche di fronte alla grande incertezza. Il suo calore, la sua apertura, il suo amore ci incoraggiano ad avere fiducia di fronte all’incertezza. Ci invitano a fare fondamentalmente affidamento su Dio piuttosto che sui nostri sforzi.

Preghiamo perché questo nuovo anno che inizia sia un anno di fiducia; un anno in cui diciamo ‘sì’ sempre di più all’invito quotidiano di Dio; un anno in cui si cresce insieme, come servitori della missione di Cristo in un mondo in cui le persone sono alla ricerca di speranza e di luce.

Vi auguro molte benedizioni per questo nuovo anno.
John Dardis SJ
presidente del CEP

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni