GESUITInews
Provincia d'Italia della Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+

Michel De Certeau

Giuseppe Riggio

Morcelliana, 2016

“Dalla mistica alla storia, sempre alla ricerca di lasciarsi trasformare dall’A/altro. Questo è l’itinerario intellettuale, necessariamente incompiuto (pervasiva è la figura del viandante), del gesuita francese Michel de Certeau. L’esperienza dell’estraneità vissuta sulla propria pelle e dell’essere “alterati”, cambiati in profondità, dall’incontro con l’A/altro permette al mistico come allo storico di prendere la parola e di narrare. Lasciare spazio all’A/altro provoca una rottura: fa passare da un atteggiamento che tende a ricondurre tutto a sé e al proprio ordine, al modo di Robinson Crusoe – il personaggio del romanzo di Daniel Defoe che riesce a ridurre in schiavitù Venerdì, quindi a sottometterlo alla propria logica -, all’accoglienza di uno squarcio che infrange la coerenza e l’omogeneità dell’identico e del discorso che tutto uniforma e razionalizza. Problematizzando la modernità, de Certeau è attuale in ogni ambito del pensiero.” (Giacomo Canobbio)

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni